You are here
Home > Verso la 6 Ore - di A. Lattarulo > Tutti corrono!!!

Tutti corrono!!!

 mercury-foot

Tutti gli uomini corrono. In un mondo spaesato, l’attività più povera, semplice e non tecnologica è diventata una simmetria universale.”Robert Weber”

———————————————————————————————

Vi siete mai domandati perché correte? A pensarci, non me lo sono mai domandato. Almeno non seriamente. Potrei rispondermi che corro per piacere, perché mi procura gioia, perché mi fa sentire bene fisicamente, perché posso mangiare di più senza rimorsi. Però dentro di me conosco la risposta: corro perché mi fa sentire libero!!! Libero in tutti i sensi. Quando corro, sono libero di pensare, libero di non pensare, libero di sognare, libero di stare in silenzio, libero di ascoltare solo le sensazioni del mio corpo, libero di soffrire. Mentre corro, i pensieri sono più nitidi, l’umore migliora, lo stress cala, vedo e comprendo tutto sotto un’altra luce, una luce di positività. Molte volte, mi capita di trovare le soluzioni migliori ai problemi che dovrò affrontare. Esiste una fase durante la corsa, verso la fine di un allenamento molto intenso, dove non si pensa più, dove il corpo e la mente diventano un tutt’uno, dove il niente prende possesso di noi stessi. È la fase durante la quale la fatica e la sofferenza vorrebbero prendere il sopravvento!!! Alle volte ci riescono. Grazie a questa fase, la capacità di sopportare le difficoltà del quotidiano, aumenta e sembra non aver fine!!! Di tutto ciò, dobbiamo ringraziare le “Endorfine”; sostanze dotate di elevati poteri analgesici ed eccitanti. Le endorfine sono proteine le cui proprietà biologiche sono molto simili a quelle della morfina e degli oppiacei. Il termine deriva appunto da endogeno (ciò che si genera internamente a una cellula o a un organismo) e morfina volendo con esso indicare una sostanza morfino-simile prodotta all’interno del corpo. Una droga libera, ammessa e del tutto naturale, che fa bene al corpo e alla mente!!!

Prima del sunto degli allenamenti settimanali ecco come mi sto preparando, un “cadeau” per i cultori delle tabelle:

  • lunedì 2500 mt di nuoto,
  • mercoledì 15 km con variazioni di ritmo, alternate tra corte e lunghe;
  • venerdì 12.8-15 km a passo libero;
  • domenica lungo o doppio allenamento. Ad oggi l’allenamento più lungo è stato di 31 km.

Ogni due settimane alterno una settimana di scarico attivo, percorsi più brevi, nessuna variazione di ritmo, l’allenamento più lungo non supera i 22 km. Quando è possibile partecipo ad una competizione. Il prossimo appuntamento il 03 febbraio 2013: I Sentieri di Santa Cristina, 25 km immerso nella natura, un Trail. Ho scoperto una nuova passione!!!

Oltre ai km o variato anche il sistema di alimentazione, ma di questo ne parleremo un’altra volta.

 

Sunto allenamenti della settimana:

  • lunedì 24 dicembre: la piscina è chiusa, allora, dopo i 31 km Sali-Scendi di domenica ci vuole una breve corsetta 7,4 km in 44 minuti. Stop. Ora riposo fino a mercoledì.
  • Mercoledì 26 dicembre: 14,8 km senza nessuna pretesa. Incontro un mio caro amico, secondo me potrebbe avere ottimi risultati … dopo qualche km gli chiedo di rallentare, i quadricipiti si lamentano ancora dell’allenamento di domenica. Chiudo il giretto con mia moglie.
  • venerdì 28 dicembre: ho l’influenza da ieri!!! Ne approfitto staccare tre giorni, muoverò i prossimi passi, domenica. Una volta, quand’ero più giovane e incosciente sarei andato a correre anche con la febbre! Oggi a quasi 50 anni, comprendo che non sarebbe utile, ma dannoso. 
  • domenica 30 dicembre: oggi è un giorno speciale, Irene, la nostra bimba più piccola compie 19 anni!!! Grazie per la felicità che ci dai ogni giorno. Tornando agli allenamenti, oggi erano in programma 22 km, fatti con le gambe appese al collo, le travegole, e la mancanza di forza dovuta ai postumi dell’influenza e alla dieta ferrea, fatta per attenuare il dolore di “panza”!!!

Un Abbraccio Antonio – n. 354.

FELICE 2013 a tutti!!!

—————————————————————————————————-

“Della corsa mi piace il contatto con la natura e gli eventi naturali: la pioggia che ti scorre sul viso, il vento che ti accarezza, la neve che purifica, il sole che ti ricarica e il fisico che ti dice: dai dai dai dai dai dai … e alla fine ride con te!!!” A.L.

cuore e musica

Lascia un commento

 
Top